Come preparare il gelato alla fragola senza gelatiera

Ecco ora un gelato alla frutta per chi non ama le creme o per chi vuole cambiare!

Ingredienti:
300 g fragole
200 g panna fresca
300 g latte
100 g zucchero
½ limone piccolo

Cosa serve:

contenitore in plastica o alluminio

frullatore

fruste da cucina meglio se elettriche

bilancia da cucina

Preparazione:

Lavare le fragole, asciugarle e frullarle con il succo di mezzo limone.Aggiungere il latte e frullare ancora un po’. Preparare la panna montata in una scodella frullando con le fruste elettriche zucchero e panna fresca.

Incorporare il tutto nella scodella.

Riporre il gelato in freezer in una vaschetta per il ghiaccio, per un’ora

Successivamente prelevare e frullare a bassa velocità, per rompere i cristalli di ghiaccio e per incorporare aria. Frullare nuovamente dopo due o tre ore e lasciare riposare per due ore ancora. Prima di servire lasciarlo un po’ a temperatura ambiente, perché si ammorbidisca.

Gelato al cocco per chi non lo ama molto zuccherato!

Eh sì, un’altra ricetta da gelatai alle prime armi! Il tempo però è propizio, il gelato in gelateria seppur buono inizia a essere davvero caro, così ci ingegniamo e ogni tanto ce lo prepariamo da soli! E’ anche un modo, a volte, per fare bella figura con invitati a cena direte ” Questo gelato l’ho fatto io!” e tutti “Oh bravo!Oh brava!” clap, clap (gli applausi dei commensali!).

Oggi vorrei però proporre una ricetta di un gelato al cocco per chi non è molto amante dei sapori “zuccherosi”. Io, ad esempio, adoro il salato e quasi mai mangio dolci, non mi dispiace ogni tanto assaggiare un gelato il cui sapore dolce sia un po’ stemperato.

Cosa serve:

– Caraffa graduata

– Bilancia per alimenti

– Frullatore o fruste elettriche

– Recipiente che conterrà il gelato di acciaio, plastica o silicone.

Ingredienti:

200 cc Latte (meglio se intero e fresco, va bene anche quello a lunga conservazione UHT o se preferite, ma non viene la stessa cosa, latte ad alta digeribilità)

100 g di Zucchero

200 cc Panna da cucina per dolci da montare (va bene anche la panna vegetale ma io non la consiglio)

Vanillina “Paneangeli” (ne serve giusto la punta di un cucchiaino per questo tipo di gelato, visto che a me non va di “sprecare” così una bustina, non la metto. La scelta è libera.)

200 g di LATTE DI COCCO

200 g di Farina di Cocco (opzionale ma è gustoso sentirla nel gelato!)

Procedimento:

Preparate la panna montata con le fruste elettriche mescolando zucchero e panna fresca. Aggiungere tutti gli altri ingredienti ad eccezione della farina di cocco.

Consiglio importante: conservare gli ingredienti in frigo e usarli per la preparazione quando sono ben freddi.

Frullare finchè gli ingredienti risultino bene amalgamati e finchè la panna si monti un po’. Aggiungere lo sciroppo e frullare ancora un po’.

Aggiungere la farina di riso e mescolare con un cucchiaio per amalgamarla bene.

Versare il preparato in un contenitore di metallo preferibilmente o di plastica o anche di silicone (MAI USARE VETRO!) che precedentemente abbiamo lasciato raffreddare nel congelatore.

Fare attenzione a non riempire il contenitore fino all’orlo ma lasciare uno spazio perchè congelando, la quantità cresce.

Mettere nel reparto surgelati del vostro frigorifero!

Ricordarsi di togliere il gelato una volta ogni ora per 3-4 volte e mescolarlo così da rompere i cristalli di ghiaccio che man mano si formano.

Dopo queste 4 ore, lasciare riposare 2 ore.

Il gelato è pronto!